La pappa reale

LA PAPPA REALE

Verso la conoscenza del “nettare degli dei”

 

Per molto tempo l’uomo ha ignorato il favoloso dono che la natura, attraverso l’ape, gli ha fornito con la pappa reale. Leggendaria già tra gli antichi Greci e soprannominata “ambrosia” o “nettare”, la pappa reale era l’alimento che assicurava l’immortalità agli dei dell’Olimpo.

Ma che cos’è esattamente questo “nettare” pregiato?

Esiste un po’ di confusione tra il concetto di miele e pappa reale quindi precisiamo che il primo è un prodotto essenzialmente vegetale formato dal nettare dei fiori lievemente modificato dall’ape; la pappa reale, invece, elaborata dalle ghiandole faringee delle api giovani nella fase in cui queste svolgono la funzione di nutrici, è una secrezione biologica di origine chiaramente animale.

La pappa reale NON è un medicinale, bensì un ALIMENTO, quello esclusivo dell’ape regina che le consente di vivere cinque anni (mentre le sue sorelle operaie, nutrite con miele e polline e nate dallo stesso ceppo, vivono non più di un mese e mezzo d’estate e tre mesi d’inverno) ed un INTEGRATORE ALIMENTARE unico per l’uomo. Essa non guarisce le malattie ma è un eccezionale SUPERALIMENTO NATURALE corroborante, capace, se ben conservato e ben preparato, di rallentare il processo di invecchiamento umano rinforzando le difese naturali dell’organismo.

Indicazioni della pappa reale:

La pappa reale può essere utilizzata in termini di:

prevenzione, vale a dire in condizioni fisiche buone e normali per l’età, apportando benefici in caso di

  • Rischio di peggioramento dello stato psicofisico in seguito a sforzi professionali o alle attività quotidiane (in inverno quando c’è più possibilità di contrarre l’influenza o malattie endemiche oppure in estate per contrastare l’accumulo di stress da viaggi, caldo eccessivo, spostamenti, ecc. ; in primavera e autunno per tutti quei soggetti più sensibili ai microbi e virus. In questi casi, un’integrazione di pappa reale apporta grandi benefici poiché permette di conservare le energie, il dinamismo, la buona forma fisica necessari per salvaguardare il benessere fisico, morale e mentale di questo periodo).
  • Nel giovane e nell’anziano, più vulnerabili all’attacco microbico può essere utilizzata come ottimo coadiuvante insieme ad una corretta alimentazione.

Stato deficitario, che può presentarsi con quattro diverse modalità: pre-malattia, carenza, infortunio e convalescenza, malattia e convalescenza. In questi casi, la pappa reale si rivela particolarmente efficace per favorire il recupero ed è indicata anche durante l’evoluzione patologica o la convalescenza perché oltre ad avere effetti tonificanti neutralizza i danni di farmaci tossici, irritanti e per alcuni aspetti anche nocivi.

La composizione vitaminica della pappa reale è stata oggetto di numerosi studi sin dal 1940 ed è proprio in quegli anni che risale la scoperta della sua ricchezza di vitamine del gruppo B. Essa contiene infatti, piccole quantità di tiamina, riboflavina, piridossina e biotina, e maggiori quantità di niacina, e acido pantotenico.

In conclusione, grazie a diversi studi e ricerche effettuate per anni, è possibile dare per certi i seguenti elementi:

  • La composizione di protidi, lipidi e glucidi della pappa reale, in rapporto al peso di estratto secco, appare abbastanza stabile nel prodotto puro.
  • La composizione vitaminica coincide con il complesso B, con un tenore particolarmente alto di acido pantotenico e mesoinositolo, di cui è nota l’importanza biologica. La pappa reale ha anche un’attività antibatterica certa (antibiotica e battericida) nei confronti di germi di vario genere, come lo staphylococcus aureus, il proteus ecc.
  • Per quanto riguarda i meccanismi ormonali, la pappa reale ha un’azione stimolante sulla ghiandola surrenale.

In commercio è possibile trovare diversi prodotti a base di pappa reale, è preferibile acquistare quella fresca e prestare attenzione all’etichetta per premiare l’apicoltore che lavora in maniera seria e trasparente per offrire un reale prodotto di qualità.

[i]

 

 

[i] Riferimenti bibliografici:  Boyer de Belvefer / Maurice Gautrelet “La pappa reale, proprietà benefiche e applicazioni in dietetica e medicina”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.